Scuola di Psicoterapia Integrata (SPI) – Introduzione

 

La Scuola di Psicoterapia Integrata (SPI) è una struttura fondata nel 2015 a Bergamo da psicologi e psicoterapeuti, nasce dal desiderio di sintetizzare sotto un unico denominatore teorico e clinico le diverse formazioni, specificità ed esperienze cliniche – accademiche, con l’intento di creare un modello teorico basato sulle evidenze della ricerca scientifica e di formare dei terapeuti esperti nella relazione. La scuola inoltre appartiene alla SEPI (Society for the Exploration of Psychotherapy Integration), bacino ufficiale degli studi sull’integrazione, si contraddistinse fin dalla sua nascita come organizzazione internazionale e interdisciplinare e conta oggi numerose sedi in tutto il mondo a cui affluiscono teorici, clinici, ricercatori e professionisti per i quali la riflessione sull’integrazione è diventata, strada facendo, scelta ineludibile. La scuola riconosciuta ai sensi dell’art. 3, legge 56 del 18.02.89 con D.M. del 9.09.1994 e D.M. del 16.11.2006 del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica (MIUR) per la legittimazione all’esercizio dell’attività psicoterapeutica. Corso riservato a laureati in medicina e chirurgia o in psicologia.

Direzione

Dott.  Luca Pievani

PhD. Dott.ssa Barbara Poletti

Responsabile Scientifico

Prof. Giorgio Tasca

 

Organizzazione Didattica

La Scuola è strutturata in quattro anni di 500 ore ciascuno. Ogni anno del Corso è suddiviso in una parte teorica, una parte applicativa e di formazione in gruppo ed una parte di tirocinio guidato. Durante il quadriennio verranno fornite tutte le informazioni teoriche degli approcci contemplati, fornendo strumenti e tecniche degli stessi. Particolare attenzione verrà dedicata ai principi e fondamenti della Psicoterapia Integrata, compresa la prospettiva (Evidence-Based Pratice–EBP), nonché allo sviluppo delle capacità relazionali, elemento centrale di questo approccio. All’interno del modello di Psicoterapia Integrata, verranno affrontate le diverse tipologie di setting (individuale, di coppia, familiare e gruppale), comprendendo pienamente la prospettiva del ciclo di vita (età evolutiva, adolescenza, età adulta, senescenza) rivolgendosi a tutto lo spettro della psicopatologia (dall’area nevrotica a quella psicotica, con particolare indicazione per i disturbi di personalità). La scuola, infine, si caratterizza per la messa al centro della figura del terapeuta, quale contenitore imprescindibile della relazione terapeutica; particolare attenzione sarà dedicata pertanto alla parte di formazione personale che verrà seguita da due formatori per tutto il percorso quadriennale. Il tirocinio comprende 150 ore annue, per un totale nei 4 anni di 600 ore.